Rosanna Algieri è architetto d’interni e designer, si occupa inoltre di temi legati al progetto contemporaneo ed è la titolare, responsabile, dello studio ScaglioneWorkshop, fondato nel 2018 da Pino Scaglione, docente universitario di architettura, presso l’Università degli Studi di Trento, il quale dal 2020, tornato a svolgere docenza a tempo pieno, ha ceduto la sigla e la gestione del marchio, e le relative attività professionali, all’architetto Algieri.

Rosanna è  laureata in “Arredamento e Architettura degli Interni” presso la Facoltà di Architettura “Valle Giulia” La Sapienza, Roma. E’ stata collaboratrice progettista per la progettazione preliminare e definitiva di un nuovo complesso residenziale a Milano, e di altri progetti, membro del gruppo di lavoro della comunicazione per lo sviluppo di attività editoriali e di graphic design, espositive, e di predisposizione dei materiali per la divulgazione nei social media, presso Atelier(s) Alfonso Femia, Milano. Autrice di saggi e articoli su riviste e libri, tra i quali  “Calabria, tra erranza e restanza: eredità dell’abitare, contemporaneità delle migrazioni”,  “Abitare Seduti, la seduta nel Design: il divano e l’abitare contemporaneo”, ha curato la redazione del libro “Caravaggio, la rottura del telaio”, e ancora altre pubblicazioni. E’ stata Editor del progetto di rigenerazione urbana di Corso Sandro Pertini ad Acri (CS) per la realizzazione della piazza P48, Summer School di Design Resiliente. Il focus di Rosanna Algieri è la Progettazione architettonica e d’interni con particolare interesse per la cura dei dettagli esecutivi e costruttivi, tecnologici, economici, formali. Inoltre vanta ottime conoscenze di graphic design per la redazione di libri, cataloghi ed eventi espositivi, di comunicazione delle esperienze di progetto, unite ad una capacità di comunicare e divulgare contenuti e immagini.

G. Pino Scaglione, professore di Urban Design presso l’Università, è Architetto che ha svolto per lungo tempo attività professionale. Poi da inizio docenza, presso l’università di Trento, è stato nel ruolo di professore a tempo pieno, tranne il periodo dal 2018 al 2020, a tempo definito, in cui ha ripreso attività professionale e docenza part-time. Scaglione mostra una spiccata sensibilità ai dettagli, materiali, tecnologie, forma e funzione, stile ed estetica. Ha costruito una rete di relazioni tra architetti italiani e stranieri, ha svolto attività di Art Direction, con proposte originali e autentiche, occupandosi dei temi di oggi, del design ecologico, della fusione tra diverse scale del progetto, tra ingegneria, architettura, discipline eco-biologiche, città, architettura, dettaglio, produzione di un oggetto e del design come un grande mezzo espressivo e di innovazione.
Nel percorso universitario, quale docente dell’Università di Trento, G. Pino Scaglione ha contribuito a diversi programmi di ricerca italiani ed europei. Soprattutto negli ultimi dieci anni, ha svolto consulenza anche per aziende, comuni, centri di ricerca ed enti fieristici, per incoraggiare una migliore progettazione ecologica. Ha scritto e pubblicato numerosi articoli e saggi in riviste e libri, tra i quali, “Avventure del Progetto”, “Cities in Nature”, “Spostamenti intelligenti”, e sono stato ideatore e curatore della serie “monograph.it” dedicati, tra gli altri, a Kengo Kuma, Antonio Citterio, Odile Decq, ho svolto il ruolo di direttore editoriale di Actar Italia e di LISt Lab, case editrici internazionali di architettura, città, design e fotografia. Ho iniziato il mio lavoro all’Università di Trento nell’ottobre 2007. Precedentemente G. Pino Scaglione è stato Professore di Progettazione, Architettura e Urban Design, all’Università di Roma, IUAV / Venezia, Napoli, Barcellona / UPC Master, Cosenza. Durante la permanenza, e la continua presenza a Barcellona, ha lavorato e collaborato con ACTAR, IAAC, UIC, LCI Campus, per sviluppare ricerche, libri e mostre, su Ecological Design, a diverse scale, città, architettura, design di prodotto.

(Ritratti di Nicola Ughi, della serie Sedie Rosse, ottobre 2021 Pisa)